Jump to content
Spyro the Dragon

Blog

Giocatori di Prima generazione: i millennial salgono sul palco principale

Claire Nance, Head of Global Communications & Marketing Strategy

Claire Nance, Head of Global Communications & Marketing Strategy

May 25, 2021

6 Minuti di lettura

Nel 2021, i primi millennial compiranno 40 anni. Sì, i bambini del millennio non sono più bambini, ma sono cresciuti e hanno le loro famiglie, carriere e soldi a disposizione.

I millennial sono diventati maggiorenni in un momento di grande trasformazione digitale. L'ultima generazione a crescere in un mondo pre-internet, i millennial hanno assistito all'emergere di smartphone, social media e acquisti con un clic. Sono intimamente familiari e a loro agio con la tecnologia digitale, ricordando anche un mondo senza di essa. 

Ma sebbene i millennial possano essere considerati l'ultima generazione "analogica", sono anche una generazione di primati, inclusa la prima generazione a crescere con i videogiochi. 

Anche se le radici dei videogiochi possono essere individuate negli anni '50, '60 e '70, sono stati gli anni '80 che hanno visto la rinascita del gaming con console di gioco casalinghe che offrono alle famiglie un maggiore accesso a questa nuova forma di intrattenimento interattivo. Per i millennial, questo ha volute dire essere cresciuti giocando a titoli classici, e i videogiochi sono stati parte fondamentale della loro infanzia e identità. Di conseguenza, i millennial hanno trascorso più tempo con i videogiochi rispetto a qualsiasi altra generazione fino ad allora. 

Come logico che sia, la proliferazione dei videogiochi durante la loro gioventù ha portato i millennial a sviluppare un legame emotivo unico con i videogiochi, che non vacilla nemmeno col raggiungimento dell'età adulta. I videogiochi non sono solo qualcosa con cui i millennial si sono divertiti durante la propria infanzia, ma restano una parte fondamentale della vita dei millennial oggi nonostante comincino ad affacciarsi sulla mezza età. Il loro rapporto con il gaming, propri come i videogiochi stessi, si è evoluto, rimanendo con loro lungo la trasformazione digitale che ha ampiamente definito la generazione.

Grafico raffigurante la percentuale di ogni generazione che gioca ai videogiochi e la loro crescita nel tempo

I millennial e la loro controparte più giovani, la generazione Z, sono più coinvolti nel gaming rispetto a qualsiasi altra generazione. E per i millennial, questo alto coinvolgimento è continuato fino all'età adulta. Un'indagine condotta da Activision Blizzard Media nel 2020 su oltre 20.000 giocatori, ha dimostrato che negli ultimi due decenni i millennial hanno avuto costantemente uno dei tassi di gioco più elevati, con oltre il 60% dei millennial che giocano come minimo in modo occasionale ogni anno. 

Non è certo una sorpresa che questo alto livello di coinvolgimento possa essere fatto risalire all'epoca in cui i millennial hanno iniziato a giocare per la prima volta, e in cui hanno formato legami emotivi tramite i videogiochi. Il 62,8% dei millennial ha iniziato a giocare all'età di 18 anni o prima, quasi il 32% in più rispetto alla generazione precedente, la Generazione X.  

Per i millennial, ciò che era vecchio è tornato nuovo. I millennial godono del forte senso di nostalgia associato a un passatempo che hanno vissuto per la prima volta da piccoli. Il ritorno di titoli classici come Tony Hawk e Crash Bandicoot negli ultimi anni indica questa tendenza. Non solo i millennial hanno un legame emotivo con questi giochi, storie e personaggi, ma sono anche più fedeli ai franchise con cui sono cresciuti giocando. In un momento in cui molti di noi sono alla ricerca di forme di sicurezza rassicurazioni in mezzo all'incertezza di un mondo in continua evoluzione, millennial riescono a trovare questo comfort nei videogiochi. Danno ai millennial un senso di scopo, gioia e connessione, con un cenno a elementi familiari della loro gioventù.

Generi di gioco preferiti per i millennial e la generazione Z

I millennial saranno anche cresciuti, ma il loro amore per i videogiochi non è cambiato. Dalla scoperta dei videogiochi fin da piccoli alla forte nostalgia in età adulta, i millennial sono una delle generazioni di gamer più impegnate. Il legame dei millennial con i videogiochi, unito a un alto potere d'acquisto, rende i giocatori millennial uno dei gruppi di pubblico più preziosi per i brand. 

Metodologia di ricerca: Activision Blizzard Media ha condotto uno studio quantitativo tra gli adulti di età superiore ai 18 anni che hanno giocato, guardato o interagito con i videogiochi almeno una volta nell'ultimo mese. Lo studio online ha intervistato 21.168 giocatori negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Germania. I millennial sono classificati come coloro nati tra il 1982 e il 2000. La generazione X è classificata come coloro nati tra il 1966 e il 1981.

Condivisione dei dati

Registrati per ricevere notifiche sui prossimi aggiornamenti dei contenuti.

LE NOVITÀ E CONTENUTI PIÙ RECENTI

Vedi tutto

Meredith Worrilow

Meredith Worrilow

December 01, 2023

Player-Centric Pros: In-House Creative Agencies are Premium Partners for In-Game Advertising

Gaming has proven to be an incredible platform for premium audience engagement and immersive advertising.

Maggiori informazioni

James Curran

James Curran

November 21, 2023

Call of Duty: Mobile Player Profile

Call of Duty (COD) has been a trailblazer in the gaming industry since its inception in 2003. With regular releases and updates since, it has consistently dominated the market, making it a perennial favorite among dedicated gamers—so much so that our research shows 18% of all gamers are COD players.

Maggiori informazioni

November 06, 2023

IAB UK Gaming Upfronts 2023 Recap

In a future-focused exploration of the gaming industry, mentions of game IP and fandom stood out at the recent IAB UK Upfronts.

Maggiori informazioni

Vedi tutto

Pubblicizza con noi

Aumenta la visibilità del tuo brand con un advertising ad alte prestazioni.

Forti di un'esperienza pluridecennale e con un portfolio leggendario che include serie di videogiochi del calibro di Candy Crush™, Call of Duty®, World of Warcraft® e StarCraft®, permettiamo ai brand di raggiungere centinaia di milioni di utenti attivi in tutto il mondo.

Per informazioni, contatta
abm@activision.com

Passo 1 di 2

Iniziamo dalle basi...

Candy Crush Tiffi

Passo 2 di 2

Ora raccontaci un po' di te e dei tuoi interessi...

Spyro the Dragon

Il tuo messaggio è stato inviato.

TI CONTATTEREMO PRESTO!

Grazie per averci contattati. Controlla la posta in arrivo per ricevere importanti informazioni sui nostri prossimi passi.

Overwatch Starcraft

L'Accordo di licenza e servizi del software verrà aggiornato. Seguire questo link [https://www.activision.com/it/legal/ap-eula] per visualizzare le modifiche.