Jump to content

Blog

Come sfruttare l'effetto alone dei fandom dei videogiochi per il tuo brand

Antonio Miller

Antonio Miller

October 10, 2023

10 Minuti di lettura

Un nuovo studio condotto insieme ad Alter Agents ha rivelato che la collaborazione con IP di gioco amati dai fan aumenta in modo significativo la percezione di unicità, creatività e innovatività di un brand.

In qualità di publisher, la nostra missione di creare esperienze coinvolgenti ha dato vita a una community di giocatori che coinvolge diversi continenti, generazioni e livelli di fandom. Sia che si tratti di giocatori occasionali che giocano a distanza di giorni o di persone che invece giocano ogni giorno per diverse ore, la nostra ultima ricerca dimostra che, quando hanno a che fare con IP di giochi che amano, i giocatori sviluppano in automatico un'opinione migliore dei brand che collaborano con essi. 

Il nostro impegno per creare storie e gameplay avvincenti si traduce in un approccio unico e creativo a una pubblicità che i nostri giocatori sentano vicina, e premia i nostri partner grazie a un'approfondita comprensione di giocatori e brand che nessun altro publisher può replicare. Esaminiamo l'impatto misurabile degli IP di gioco e l'effetto alone della pubblicità dei brand. 

7 motivi per collaborare con IP di gioco per il brand lift

Il dinamico mondo del gaming offre agli inserzionisti un terreno unico e fertile a cui attingere. Sfruttando la profonda connessione e il coinvolgimento dei fandom degli IP di gioco, i brand possono creare potenti sinergie, posizionamenti pubblicitari strategici ed eccellenti integrazioni di brand che danno vita a un valore e a delle opportunità di alto livello.

Amici che festeggiano per una partita che stanno guardando insieme sul telefono.

Collabora con IP di giochi per:

1. Raggiungere un pubblico appassionato e coinvolto: 

Gli IP di gioco hanno spesso una fanbase dedicata e appassionata. Questi fan non sono solo giocatori, ma anche membri attivi della community, che spesso partecipano a discussioni, condividono contenuti e generano un'attenzione particolare per i giochi che amano. Gli inserzionisti possono attingere a questo pubblico altamente coinvolto, creando una connessione significativa che va oltre la pubblicità tradizionale.

2. Coltivare la percezione positiva del marchio: 

Quando i brand si associano a IP di gioco popolari, possono beneficiare della percezione positiva e della fedeltà che i fan hanno nei confronti di questi giochi. Questo effetto alone misurabile può migliorare l'immagine del brand, aumentare il brand recall e influenzare le decisioni di acquisto. Ad esempio: Candy Crush Saga ha dimostrato un forte effetto "alone" per i brand di beni di consumo confezionati (CPG) e di ristorazione rapida (QSR). Ben il 68% degli intervistati ha dichiarato di essere più propenso ad acquistare da un marchio CPG dopo averlo visto abbinato a Candy Crush Saga.

3. Promuovere l'unicità e la creatività del brand: 

Gli ambienti di gioco offrono modalità uniche e creative per l'inserimento di annunci e l'integrazione di brand. I brand possono diventare parte della narrazione del gioco, offrendo esperienze coinvolgenti che si distinguono dalle pubblicità tradizionali. Questo non solo aumenta l'efficacia dell'annuncio, ma migliora anche l'esperienza complessiva dei giocatori. Secondo il nostro studio, i brand che hanno collaborato con Candy Crush Saga sono stati visti come promotori di abbinamenti creativi tra brand, con il 64% e il 65% degli intervistati che ha trovato gli abbinamenti "creativi" quando i brand CPG e QSR, rispettivamente, sono stati visualizzati insieme a Candy Crush Saga, superando piattaforme come YouTube e Facebook. 

4. Sfruttare i fedeli fandom degli IP premium: 

I migliori IP di gioco hanno spesso una reputazione e una community consolidate. Gli inserzionisti possono utilizzare queste conoscenze per creare campagne mirate a segmenti specifici della community, aumentando la pertinenza e l'efficacia degli annunci. Il nostro studio ha rivelato che il 64% dei giocatori di Candy Crush e il 74% dei giocatori di Call of Duty: Mobile ha dichiarato che questi giochi sono i loro preferiti, e un legame del genere rafforza l'affinità con il brand, la probabilità di acquisto e altre metriche chiave. Per esempio, i fan di Call of Duty: Mobile sono più propensi a percepire un marchio come di alta qualità se esso è pubblicizzato all'interno del gioco. Per saperne di più su cosa rende un gioco e una pubblicità "premium" agli occhi dei giocatori, puoi consultare la nostra ricerca Premium per scelta.

Un gruppo di amici che gioca.

5. Utilizzare le comunità come mezzo di amplificazione sociale: 

Le community di giocatori sono spesso molto sociali e condividono frequentemente le loro esperienze online. Questo può generare un marketing organico e basato sul passaparola per i brand, amplificando la portata e l'impatto dei loro sforzi pubblicitari. Inoltre, l'elemento sociale di questi fandom aumenta la portata e l'impatto di tali pubblicità. I fan spesso condividono le loro esperienze, compresi gli annunci in gioco, creando una catena di marketing organico e basato sul passaparola. Capire il comportamento e le preferenze dei giocatori ci consente di offrire un'esperienza pubblicitaria più personalizzata, migliorando così l'efficacia della pubblicità mobile in-game. Secondo la nostra ricerca Un vero connettore sociale, anche chi gioca in solitaria è molto presente nelle community di gioco, sia online che di persona, per approfondire ancora di più la propria passione. 

6. Sbloccare opportunità di partnership a lungo termine: 

Collaborare con un IP di gioco offre ai brand delle opportunità di partnership a lungo termine. Queste possono includere merchandising in co-branding, oggetti di gioco, eventi e altro ancora. Tali collaborazioni possono intensificare il legame del brand con la community dei giocatori e creare ulteriori flussi di entrate. Tra tutti i giocatori, 2 su 3 giocano da oltre 10 anni, e 1 su 3 gioca da oltre 20 anni. (Fonte: Activision Blizzard Media Gaming Study via Toluna Insights, luglio 2023 (base: adulti statunitensi oltre i 18 anni) 

Candy Crush Saga ha più di 10 anni e il franchise di Call of Duty ha recentemente festeggiato i suoi 20 anni: questi due traguardi rendono ben chiare le possibilità sul lungo termine che due brand conosciuti a livello globale possono offrire. La forte passione per i nostri giochi si traduce in un aumento di affinità con il brand, probabilità di acquisto e altre metriche chiave. 

7. Accrescere la presenza del brand:

Poiché il settore del gaming è in continua crescita, essere presenti in questo spazio può aiutare i brand a rimanere rilevanti e visibili a un pubblico più giovane e attento alla tecnologia. Ciò può aumentare la consapevolezza del brand e posizionarlo come innovativo e proiettato verso il futuro.

In sintesi: Affinità positiva con il brand = maggiore probabilità di acquisto

La forte fanbase dei giochi può essere sfruttata per costruire affinità con il brand. Più un brand si avvicina ai giochi, più vantaggi può trarre dall'effetto alone positivo. Questo è particolarmente vero per giochi come Call of Duty: Mobile, che ha un fandom dedicato che probabilmente porta una maggiore popolarità sia al gioco che ai brand ad esso associati.

Per gli IP di gioco con forti community, si osserva una significativa influenza sulla percezione del brand. L'abbinamento unico dei brand con i nostri giochi e il forte fandom di cui godono creano un effetto alone che può essere sfruttato dai brand per aumentare l'affinità e la probabilità di acquisto. Abbiamo intenzione di continuare la nostra ricerca per comprendere e quantificare ulteriormente l'impatto dei nostri giochi sull'affinità e la percezione del brand. 

Un giovane felice che gioca al telefono.

Candy Crush Saga e Call of Duty: giocatori su mobile

I giochi di Activision Blizzard hanno dato vita a una fanbase appassionata, con Candy Crush Saga e Call of Duty: Mobile in testa tra gli altri giochi per mobile più conosciuti.

La nostra ricerca ha inoltre dimostrato che, rispetto alla popolazione generale degli Stati Uniti, i nostri giocatori sono più propensi a informarsi, ad acquistare e a trovare credibili, affidabili e trendy gli inserzionisti all'interno dei loro giochi preferiti. Questo dimostra il potere dei fandom nel mondo del gaming, che permette di realizzare della pubblicità efficace in gioco e di promuovere community in cui la passione e la fedeltà creano coinvolgimento. 

Coinvolgimento e condivisione sociale tra i fandom

Questo livello di coinvolgimento crea un ecosistema unico in cui i giocatori non solo si imbattono spesso in annunci pubblicitari in gioco, ma li considerano come parte del loro percorso di gioco. Ciò porta a una maggiore conservazione del messaggio e trasforma la tipica esperienza pubblicitaria in qualcosa di più significativo. La lealtà insita in queste comunità di gioco genera inoltre fiducia, rendendo gli annunci che sono perfettamente integrati nell'esperienza di gioco più facilmente considerabili come contenuti di valore piuttosto che come distrazioni.

L'effetto alone del fandom dei videogiochi rappresenta per i brand un'opportunità unica e dalle grandi potenzialità per collegarsi a un livello più profondo con un pubblico appassionato e coinvolto. Collaborando con popolari IP di gioco, i brand possono aumentare in modo significativo la loro qualità percepita e la loro creatività. Questo porta a un aumento dell'affinità con il brand, della probabilità di acquisto e di altre metriche chiave che favoriscono la crescita del brand. Mentre l'industria del gaming continua a espandersi e a evolversi, i brand che riescono a sfruttare efficacemente questo panorama dinamico possono trarre notevoli vantaggi. La chiave sta nel capire le preferenze uniche dei giocatori e nel creare esperienze pubblicitarie significative e coinvolgenti che essi sentano vicine a loro. In un mondo in cui i metodi pubblicitari tradizionali stanno perdendo efficacia, questo approccio offre un modo innovativo per entrare in contatto con i consumatori e far crescere il brand.

Metodologia

La nostra ricerca è stata condotta in collaborazione con Alter Agents su un campione rappresentativo a livello nazionale di 2.000 adulti statunitensi di età superiore ai 18 anni. Tutti gli intervistati giocano su mobile e utilizzano una piattaforma di streaming o di social media almeno settimanalmente. 

Sull'autore

Antonio Miller è Research Lead presso Activision Blizzard Media. In questo ruolo, supervisiona le iniziative di ricerca strategica incentrate sull'influenza e sulle opportunità del gaming per gli inserzionisti di tutto il mondo. Prima di entrare a far parte di Activision Blizzard Media, Antonio è stato Senior Research Analyst presso NPR, dove si è concentrato sull'analisi dei brand attraverso la lente delle esperienze di sponsorizzazione audio digitale. Antonio ha conseguito un titolo di Bachelor of Science in Business Administration presso l'American University, Kogod School of Business, e risiede a Los Angeles, California. Antonio è un amante della musica dal vivo, delle arti visive ed è a caccia del miglior locale creolo della città.

Informazioni su Activision Blizzard Media

Activision Blizzard Media Ltd è un punto di riferimento per i brand che vogliono interfacciarsi con la più grande azienda specializzata in intrattenimento interattivo, che vanta centinaia di milioni di utenti attivi mensilmente in tutto il mondo. Il nostro leggendario parco titoli include iconiche serie per dispositivi mobili come Candy Crush™, tornei eSports come la Call of Duty League™ e la Overwatch League™ e alcune tra le serie più famose su PC e console come Call of Duty®, World of Warcraft® e StarCraft®. Il concetto è semplice: grandi esperienze di gioco offrono grandi esperienze di marketing. Maggiori informazioni su www.activisionblizzardmedia.com.

Condivisione dei dati

Registrati per ricevere notifiche sui prossimi aggiornamenti dei contenuti.

LE NOVITÀ E CONTENUTI PIÙ RECENTI

Vedi tutto

Mat Harris, VP of Product Management, Activision Blizzard Media

Mat Harris, VP of Product Management, Activision Blizzard Media

February 05, 2024

The Future of Immersive Advertising, Today

With the digital gaming landscape constantly evolving across mobile, console, PC, streaming, and beyond, many advertisers have been unsure how, whether, or when to jump into in-game ads.

Maggiori informazioni

Greg Carroll, VP Global Revenue, Activision Blizzard Media

Greg Carroll, VP Global Revenue, Activision Blizzard Media

January 19, 2024

How To Activate in Gaming For Brands

Gaming's role as the biggest entertainment platform by revenue—at $197B annually—is undeniable, making it impossible for advertisers and brands to ignore.

Maggiori informazioni

Walt Elder, Associate Director of Advertising Insights, Activision Blizzard Media

Walt Elder, Associate Director of Advertising Insights, Activision Blizzard Media

January 10, 2024

Candy Crush Saga Player Profile

Candy Crush Saga has consistently captivated the mobile gaming world for over a decade, earning the title of the #1 mobile game in cumulative global revenue of all time.

Maggiori informazioni

Vedi tutto

Pubblicizza con noi

Aumenta la visibilità del tuo brand con un advertising ad alte prestazioni.

Forti di un'esperienza pluridecennale e con un portfolio leggendario che include serie di videogiochi del calibro di Candy Crush™, Call of Duty®, World of Warcraft® e StarCraft®, permettiamo ai brand di raggiungere centinaia di milioni di utenti attivi in tutto il mondo.

Per informazioni, contatta
abm@activision.com

Passo 1 di 2

Iniziamo dalle basi...

Candy Crush Tiffi

Passo 2 di 2

Ora raccontaci un po' di te e dei tuoi interessi...

Spyro the Dragon

Il tuo messaggio è stato inviato.

TI CONTATTEREMO PRESTO!

Grazie per averci contattati. Controlla la posta in arrivo per ricevere importanti informazioni sui nostri prossimi passi.

Overwatch Starcraft

L'Accordo di licenza e servizi del software verrà aggiornato. Seguire questo link [https://www.activision.com/it/legal/ap-eula] per visualizzare le modifiche.